Il matrimonio di Silvia e Roberto è celebrato in pieno clima natalizio, appena un giorno prima dell’8 dicembre. A fare da sfondo a questo grande evento non è dunque una tipica giornata estiva, bensì un mite giorno di dicembre, in cui è inevitabile avvertire e respirare l’atmosfera del Natale.

02b

E infatti fin dalla prima tappa, la casa dello sposo, decorazioni e addobbi tipicamente natalizi rivestono gli spazi che accolgono lo shooting fotografico.

03b03

Accanto al Natale, però, c’è un altro tema che non può mancare per Roberto: la musica! Ed essendo questa una passione tramandata dal padre ad entrambi i figli, non può mancare un piccolo concerto di famiglia con chitarre e pianoforte.

02

Giunti nella casa della sposa, non si può non far caso anche qui ai diversi addobbi natalizi che riempiono la casa di gioia e festa.
Dopo i consueti preparativi, non può dunque mancare lo sfondo natalizio anche per lo shooting fotografico di Silvia.

010b 012
Un grande albero di Natale con le sue suggestive luci colorate disegna la scena dei saluti e della festa che la sposa già riceve fin da questo momento da parenti e amici.

010 015

La Chiesa di San Pietro Apostolo di Caivano ospita gli sposi per la celebrazione del rito religioso. Detta anche “Parrocchia Maggiore”, essendo la chiesa di più antica costruzione del luogo, alterna vari stili artistici, dal bizantino al gotico, sino al barocco.

024b 025027

E per non farsi mancare nulla, Silvia e Roberto hanno scelto come location per lo shooting fotografico la splendida e maestosa Reggia di Caserta.
Voluta da Carlo di Borbone nel 1750, ma terminata solo nel secolo successivo, quale centro ideale del nuovo Regno di Napoli, ormai svincolato dalla Monarchia spagnola, la Reggia costituisce ancora oggi uno dei beni più preziosi della nostra terra. Con le sue innumerevoli stanze, i grandi scaloni, le immense distese di erba, le vasche e l’imponente fontana di Diana e Atteone, costituisce una struttura architettonica di ineffabile bellezza.

031

Oltre il percorso principale che conduce alla grande fontana di Diana, in una zona apparentemente più nascosta è possibile accedere al Giardino Inglese. Esteso per oltre 24 ettari, con i suoi laghetti, i canali e le piante, costituisce un vero e proprio angolo di paradiso, contribuendo a rendere ancora più magica l’atmosfera per i due sposi.

037037b037c036

Il giardino dei Tigli – Villa Bianco, a Cervinara, è l’ultima location di questa giornata. Quasi in un continuum con la Reggia di Caserta, contribuisce a rendere i festeggiamenti magici, con il suo parco e i suoi luoghi suggestivi.

042 042b

Suggestiva e particolare è anche la cantina, che, giunti ormai a fine giornata, accoglie Silvia e Roberto per una degustazione di vino in un’atmosfera molto romantica.

043

E infine non può mancare uno shooting notturno nell’incantevole giardino del ristorante. Come incantevole è stato questo matrimonio, equamente bilanciato tra il romanticismo e la magia dei luoghi da un lato e il divertimento e la simpatia di Silvia e Roberto dall’altro.

047 048

Tag: wedding, real wedding story, wedding day, matrimonio, christmas, christmas wedding, fotografo matrimonio Napoli, fotografo matrimonio reportage, video matrimonio Napoli, Napoli, Caserta, Reggia di Caserta, Cervinara, Amalfi coast, Villa Bianco.

About the author

Martina Ferrara

Martina Ferrara: fotografa e blogger della 8mm.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published.

    You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>